L'Ora del Pellice

Il giornalibro che racconta le storie, di ieri e di oggi, della Val Pellice, di Pinerolo e dei dintorni

Italiani per scelta

In questi giorni Enrico Letta ha posto il tema dello ius soli, cioè il diritto alla cittadinanza italiana per i nati nel nostro Paese da genitori immigrati. Il tema è complesso: al momento per diventare cittadini italiani occorre soddisfare una serie di requisiti e aspettare che la burocrazia faccia il suo corso. Sul #numero19 trovate la storia di Dragos Bogdan Patrascu, ragazzo di origine rumena che vive a #Cavour da oltre 20 anni. “Sono più gli anni che ho passato in Italia di quelli trascorsi in Romania”, ha notato durante l’intervista. A dicembre 2020 ha finalmente ottenuto la cittadinanza italiana, dopo averne fatto richiesta nel 2017. Nella prima foto, Bogdan mostra la carta d’identità italiana davanti a uno dei luoghi simbolo di Cavour, l’abbazia di Santa Maria. Nell’altra immagine, invece, è immortalato un momento della cerimonia con la quale il sindaco Sergio Paschetta ha conferito la cittadinanza a Patrascu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.