L’Ora numero 10 – Cartaceo

8,00

Descrizione

Sapete perché si dice: «Ha fatto una figura da cioccolataio?». È per via della ricchezza ostentata da un produttore torinese d’inizio Ottocento, talmente benestante da poter sfoggiare una carrozza bella quanto quella del duca, che quindi faceva «‘na figura da cicôlaté».
Il cioccolato – emblema di dolcezza – ha incrociato le sue fortune con quelle di importanti cioccolatieri originari della Val Pellice, attivi in Piemonte ma anche a Napoli e Firenze.
Altre squisitezze dolci caratterizzano Pinerolo. Chi non ha mai sentito parlare di Galup o della Torta Zurigo? La dolcezza, tuttavia, può avere un retrogusto “amaro”: lo zucchero e i dolcificanti presenti nei cibi vanno assunti con consapevolezza e cautela. Non per tutti, inoltre, quello dolce
è il migliore approccio alla vita e all’educazione.